Pedicure fai da te

Regole e consigli per renderla perfetta

SabbioniBeauty

#SabbioniBeauty
 
pedicure fai da te
 
Si tende a pensare che i nostri piedi abbiano bisogno di cure solo in estate. Niente di più sbagliato.
Certo, con la bella stagione e le scarpe aperte è bello avere unghie colorate e sempre impeccabili, ma è importante avere piedi curati, con unghie sane e pelle liscia tutto l'anno.
È sufficiente dedicarsi alla pedicure una volta ogni due settimane e puoi procedere così:
 

Pediluvio

Immergi i piedi in una bacinella riempita con acqua tiepida e sali da bagno (ne esistono di specifici per i piedi, ma vanno bene anche quelli per il corpo) e tienili in ammollo per almeno 10 minuti, ma se hai più tempo venti minuti saranno ancora meglio.

 
piedi4


 

Scrub

Con i piedi ancora umidi, fai un bello scrub rigenerante, in modo da eliminare le cellule morte e riattivare la circolazione.
Una volta massaggiati i piedi, soprattutto le piante, dove tendono a formarsi calli ed inspessimenti della pelle, risciacquali, avvolgili accuratamente in un panno pulito e lasciali riposare perché per il prossimo passaggio dovranno essere perfettamente asciutti e non accaldati.
 

Levigare

Utilizza una pietra pomice o una raspa per levigare le parti della pianta del piede che non si sono ammorbidite con lo scrub.
Esistono varie raspe, in metallo, in plastica, in vetro o anche elettriche. Spetta a te decidere quella con cui ti trovi meglio.
Con i polpastrelli individua le parti più callose del piede e trattale delicatamente con la pietra pomice o la raspa. Se utilizzi quest'ultima, inizia con la parte in cui la grana è più grossa e rifinisci con il lato con la grana più fina.
Non ti accanire su una zona ma procedi con regolarità e smetti subito se ti accorgi che la parte del piede che stai trattando si scalda.

 
Piedi2



Cuticole Esattamente come per la manicure, il consiglio è NON tagliare mai le cuticole. Con un bastoncino d’arancio spingile indietro – dopo il pediluvio saranno molto morbide – e otterrai subito un’unghia più pulita e curata ma senza averle tolto la sua protezione

Limare

Con una lima di cartone o di vetro – evita quelle in metallo, proprio come per le unghie delle maniaccorcia le unghie il più possibile. Le unghie dei piedi infatti non devono mai essere tenute lunghe, sia per estetica che per igiene.
È importante inoltre non lasciarle squadrate, per evitare che si incarniscano crescendo.

 
Piedi3



Idratare Dopo aver nuovamente risciacquato i piedi, ora che sono lisci come quelli di un bambino, non rimane che idratarli con una crema nutriente.
Come abbiamo già detto per la cura delle mani, se hai intenzione di applicare lo smalto, elimina la patina di crema dalle unghie utilizzando un dischetto di cotone imbevuto in aceto di mele, mentre se hai intenzione di lasciare i tuoi piedi al naturale, lucida le tue unghie con una passata di buffer.
 

#SabbioniTips

 Aggiungere un olio essenziale al pediluvio contribuisce a renderlo un rilassante momento solo per te.

È importante asciugare i piedi accuratamente dopo ogni pedicure ma anche dopo ogni doccia, la pianta, il dorso e in mezzo alle dita, per evitare la proliferazione dei batteri.

Se hai qualche minuto di tempo, massaggia bene i piedi –  dalle dita, passando per la pianta, alle caviglie –  mentre applichi la crema idratante.

Quanto ti è possibile cammina scalza! Questo ti aiuterà a rinforzare la muscolatura e a ridurre tutti gli inestetismi dei piedi, come calli, duroni e pelle inspessita.

 
piedi4



 
A cura di Sara - 07 Agosto2017
Leggi le recensioni
Perchè acquistare online?
Spedizione gratuita da 25€
Consegna su appuntamento
Spedizione in 48h
Confezione Regalo Gratuita
Campioni Omaggio
Servizio Clienti - Customer Care
Telefono
Servizio Clienti Online +39-0544-504333
Uffici e Punto Vendita +39-0544-460461
Lun - Ven 9:00-12:30
14:30-18:30