Profumo - com'è fatto e come si applica?

Dalla piramide olfattiva alle migliori zone del corpo su cui vaporizzarlo

 
Che cosa permette ad una fragranza vaporizzata sul corpo di sprigionare  il suo inconfondibile profumo?
Semplice: l'evaporazione.
L’evaporazione delle molecole della fragranza si divide in tre fasi, che determinano la sua piramide olfattiva, cioè l’insieme delle note olfattive che compongono una fragranza.
La piramide olfattiva è composta da note di testa, note di cuore e note di fondo.

La piramide olfattiva

 
 note olfattive_sabbioni

Un esempio di piramide olfattiva. Sotto alla piramide l'elenco delle famiglie olfattive che fanno generalmente parte delle note di testa, di cuore o di fondo.

 
 
  • Le note di testa sono quelle che percepiamo immediatamente quando il profumo viene spruzzato.
    Hanno una durata brevissima perché sono composte da molecole che evaporano molto velocemente ma è proprio grazie a loro che ci facciamo una prima impressione positiva o negativa su un profumo.
 
  • Le note di cuore sono quelle che cominciano a pervenire al nostro naso dopo l'evaporazione di quelle di testa; è necessario infatti circa un quarto d’ora per sentirle.
    Il loro odore caratterizza scia principale del profumo.
 
  • Le note di fondo invece sono quelle alla base dalla nostra piramide; sono le ultime ad essere percepite, a volte dopo alcune ore e ci accompagnano anche per tutto il giorno. Sono proprio le note di fondo a  determinare il nostro attaccamento alla fragranza.
    Sì, esatto, perché se le note di testa ci fanno scegliere impulsivamente un prodotto, sono quelle di fondo che invece ci fanno continuare ad indossarlo.
  

L'importanza provare un profumo prima di acquistarlo

rita_perfume


Capirai la vera essenza del tuo profumo solo se lo avrai indossato.
I motivi sono due: il primo, come abbiamo già detto, è che la fragranza si evolve durante l’arco di tutta la giornata e per questo non bisognerebbe mai fermarsi alla prima impressione.
Il secondo invece è che il profumo cambia a seconda del pH della pelle.
Dunque lo stesso identico profumo potrebbe avere una resa totalmente differente su due persone diverse.
 

Su quali parti del corpo si vaporizza il profumo?

Profumo_donna_vaporizzare


Vaporizzare il profumo sulle parti più calde del nostro corpo è la migliore soluzione. In questo modo che la fragranza viene rilasciata in maniera più graduale ed armoniosa.
I punti più classici su cui vaporizzare sono sicuramente polsi e collo ma ne esistono altri più nascosti e originali che forse non conosci ancora:
  • Zona interna dei gomiti, retro delle ginocchia
    Sono parti del nostro corpo quasi sempre in movimento, per questo ad ogni tuo movimento la fragranza verrà sprigionata.
     
  • Nuca e base dei capelli
    Spruzzando il profumo in questa zona, ti accorgerai di una gradevole scia che ti segue per tutta la giornata.
     
  • Caviglie
    Vaporizzare il profumo su una parte del corpo così bassa permette alla fragranza di essere sprigionata passo dopo passo.
     
  • Zona ombelicale
    Una parte del nostro corpo sempre ben protetta e calda, che rilascia profumo gradualmente e senza disperderlo. Lo potrà sentire solo chi è molto vicino a te.
 
Una donna dovrebbe indossare il proprio profumo ovunque le piaccia essere baciata. Coco Chanel
 

#SabbioniBeauty
A cura di Sara - 26 Gennaio 2018